Google rimuove le false app di crypto mining da Google Play Store, come rilevare le app false?
0 (0)

Qualche tempo fa, è diventato noto che molte persone si innano di alcune app canaglia per telefoni Android. La società di sicurezza informatica Lookout ha rivelato di avere rintracciato almeno 172 app che ingannano gli utenti. Sebbene siano già state adottate misure per rimuovere queste app dal Play Store, Google sta ancora combattendo le conseguenze.

Altre otto app saranno vietate

Questa volta, Google ha bandito altre otto app dal Google Play Store. Ancora una volta, queste sono app di crypto mining che non mantengono le loro promesse agli utenti. Molte di queste false app di crypto mining richiedono agli utenti di pagare per il servizio, ma le app semplicemente non estraggono criptovalute. Quindi, per gli utenti, questo è uno spreco completo di denaro.

La promessa di un servizio di cloud mining non viene mantenuta. Per questo motivo, Google ha rimosso e vietato le app. Queste sono le seguenti applicazioni: Bitfunds, Bitcoin Miner, Bitcoin (BTC),Crypto Holic, Daily Bitcoin Rewards, Bitcoin 2021, MineBitPro ed Ethereum (ETH).

Queste applicazioni sono state identificate dalla società di sicurezza informatica Trend Micro. Mentre la rimozione di queste app canaglia è una buona mossa, Trend Micro nota che ci sono ancora almeno 120 app simili disponibili sul Google Play Store. Quindi c’è ancora molto da fare per Google.

Inoltre, Trend Micro afferma che almeno 4.500 utenti sono caduti vittime di queste applicazioni false. Spesso pagavano per un servizio, ma alla fine non ricevevano alcun corrispettivo.

Come evitare le app false?

Trend Micro fornisce alcuni suggerimenti su come evitare di diventare vittima di tali applicazioni. Prima di tutto, è importante leggere le recensioni nel Google Play Store. Anche se molte recensioni a 5 stelle possono essere false, c’è sempre qualcosa da imparare da queste recensioni. Se ci sono molte recensioni a 1 stella, queste spesso provengono da utenti legittimi con esperienze negative.

Un altro modo per verificarese un’app ha cattive intenzioni è inserire un indirizzo portafoglio sbagliato. Se si tratta di un’app legittima, l’indirizzo sbagliato non verrà accettato. Tuttavia, si scopre che le applicazioni false vanno semplicemente d’accordo con questo.

Il fatto è che ci sono ancora un gran numero di app false nel Google Play Store. Quindi fai molta attenzione quando scegli un’app che promette di estrarre criptovalute su un telefono Android.

User Rating