Donna cita in giudizio Apple dopo la perdita del suo Ripple (XRP) da parte dell’app per iPhone
0 (0)

Apple Ripple XRP

Man mano che le criptovalute come Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Ripple (XRP) diventano più popolari, sempre più criminali si concentrano sul loro furto. Lo fanno, tra le altre cose, attraverso truffe di phishing. Ingannando una vittima a inserire dati sensibili su un sito Web o un’app, ottiene l’accesso alle criptovalute della vittima e esce dalla polvere con loro. Il gigante tecnologico Apple è ora citato in giudizioper aver offerto una tale app dai criminali nel suo App Store.

Hadona Diep avrebbe perso la sua criptovaluta dopo aver installato l’app “Toast Plus”. L’app sembrava essere collegata al popolare Toast Wallet, ma non era così. Diep ha inserito la sua chiave privata XRP e poi ha perso il suo XRP. L’avvocato Joshua Whitaker rappresenta Diep nel caso, sostenendo che i termini e le condizioni dell’App Store non sono applicabili in questo caso:

“Mentre l’App Store ha termini e condizioni, comprese le limitazioni di responsabilità, questi termini sono il prodotto della responsabilità perché i consumatori non hanno altri modi convenienti per accedere alle applicazioni per iPhone e iPad quando non utilizzano l’App Store; pertanto, queste condizioni non si applicano a questo caso.

Diep, che, tra l’altro, è notevolmente un“professionista IT della sicurezza informatica”,era convinto che Apple controllasse e controllasse a fondo tutte le applicazioni, e quindi presumeva che l’app fosse sicura. Alla fine, ha perso 474 XRP per un valore di circa € 400.

È probabile che Apple guidi un esercito di avvocati. Tuttavia, è un caso interessante in termini di settore crittografico emergente, dove tali cose saranno più comuni.

Hai criptovalute e vuoi assicurarti di essere al sicuro? In questo articolo, troverai tre suggerimenti che ti aiuteranno a mantenere la tua criptovaluta al sicuro. Sfortunatamente, anche il mondo cripto ha i suoi pericoli. Quindi preparatevi!

User Rating

Bitcoin (BTC) scambio Coinbase senza precedenti popolare tra gli investitori, raccogliendo non 1,5 ma 2 miliardi di dollari!
0 (0)

Coinbase

Ieri, la stampa ha riferito che lo scambio Bitcoin (BTC) Coinbase prevede di raccogliere $ 1,5 miliardi dagli investitori. Il mercato azionario si è rivelato molto popolare tra gli investitori. Coinbase ha infatti guadagnato molto di più dei previsti $ 1,5 miliardi!

Secondo un articolo di Bloomberg, sono stati ricevuti non meno di 7 miliardi di dollari di ordini. Ciò ha permesso a Coinbase di aumentare il suo obiettivo originale da $ 1,5 miliardi a $ 2 miliardi. Gli investitori hanno ricevuto le cosiddette obbligazioni spazzatura per il loro denaro investito, cioè obbligazioni per le quali ricevono interessi.

Si tratta di obbligazioni con scadenze di sette e 10 anni. Che la domanda di queste obbligazioni sia così grande in una società di criptovalute è un buon segno. Bloomberg osserva che questo “dimostra che le criptovalute non sono più riservate al capitale di rischio”. Secondo la piattaforma mediatica, anche hedge fund e fondi pensione hanno partecipato al round.

Coinbase investirà il denaro raccolto nell’ulteriore espansione dei suoi servizi. Coinbase è un grande attore nel trading di criptovalute,“ma vuole fare di più per diversificare oltre a questo, che può essere un business volatile”, ha affermato Julie Chariell di Bloomberg Intelligence.

Una delle aree in cui lo scambio vuole espandersi è il mondo della finanza decentralizzata (DeFi). Ad esempio, vuole impostare un servizio di credito. Questo servizio, chiamato semplicemente “Lend”, consente a determinati clienti di Coinbase di guadagnare interessi (4% all’anno) prendendo in prestito le loro stablecoin USD Coin (USDC). Tuttavia, il regolatore statunitense ora sembra porre fine a questo.

Coinbase non è la prima società a emettere tali obbligazioni negli Stati Uniti. MicroStrategy aveva preceduto la società quando ha raccolto $ 500 milioni a giugno. Questi proventi sono stati poi investiti in Bitcoin. La società ora possiede più di 100.000 bitcoin, rendendolo il più grande proprietario di bitcoin tra le società quotate.

User Rating

Cream Finance (CREAM) promette di rimborsare i 19 milioni di dollari rubati e cerca il colpevole
0 (0)

Pochi giorni fa, un altro grande progetto di finanza decentralizzata (DeFi) è stato violato. Cream Finance (CREAM) è stata presa di mira da un hacker che è riuscito a catturare fino a $ 19 milioni in criptovalute. C’era una vulnerabilità nel sistema che l’hacker era in grado di sfruttare.

Il difetto è stato causato dal token amp (AMP) e l’hacker ha catturato 418 milioni di AMP. Inoltre, l’hacker è riuscito a rubare circa 1.300 Ether (ETH).

Cream Finance ripaga tutto

Nel frattempo, il team dietro Cream Finance ha annunciato che risarcirà le vittime. Promettono di sostituire tutti i token AMP ed ETH rubati fornendo il 20% di tutte le commissioni di transazione sostenute sulla piattaforma per questo scopo. Questo continuerà fino a quando tutti i token non saranno rimborsati.

Cream Finance ha anche annunciato che questo è il primo hack del suo genere per la piattaforma (confronta anche con Bitcoin Era e Bitcoin Trader). Con l’aiuto della società di sicurezza informatica PeckShield, la società ha capito la causa dell’hack. Cream Finance si è anche assunta la responsabilità e ha riconosciuto che la colpa è loro:

Oltre al grande hack, in cui sono stati rubati $ 19 milioni, era attivo anche un cosiddetto “imitatore”, secondo Cream Finance. Molto probabilmente è stata una persona che è stata ispirata dal grande attacco e ha visto la sua occasione. Quanto sia grande il danno di questo hack più piccolo è ancora sconosciuto.

Inoltre, Cream Finance sta attualmente lavorando con le autorità per rintracciare e perseguire i colpevoli. Cream Finance ha persino accettato di donare il 10% dell’importo rubato all’autore del reato se si consegna e restituisce l’intero importo.

Cream Finance sta anche chiedendo alla comunità crittografica di fornire possibili indizi sul colpevole. Se qualcuno fornisce informazioni che potrebbero portare all’arresto del colpevole, Cream Finance è disposta a donare il 50% dell’importo recuperato a quella persona.

User Rating